menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
060501_lombardi_patriciello

060501_lombardi_patriciello

'Terra di Lavoro non deve morire', il presidente Lombardi e don Patriciello presentano liniziativa

Caserta - La Casertana scende in campo con Don Maurizio Patriciello al grido di 'Terra di Lavoro non deve morire. Caserta vuole vivere'. Presentata, nel corso di una conferenza stampa tenutasi al 'Pinto', l'iniziativa che avrà luogo in occasione...

La Casertana scende in campo con Don Maurizio Patriciello al grido di 'Terra di Lavoro non deve morire. Caserta vuole vivere'. Presentata, nel corso di una conferenza stampa tenutasi al 'Pinto', l'iniziativa che avrà luogo in occasione di Casertana-Castel Rigone. All'incontro con gli organi di informazione hanno preso parte il presidente della Casertana Giovanni Lombardi e don Maurizio Patriciello. Presente anche l'intera squadra di mister Ugolotti e lo staff tecnico.

"Per noi è un onore sostenere la battaglia che don Maurizio sta conducendo da tempo - ha commentato Lombardi - Sappiamo che lo sport può essere il mezzo giusto per veicolare messaggi di questo tipo. La Casertana sarà sempre vicino a chi, in maniera disinteressata, porta avanti con determinazione certi ideali". La gremitissima sala stampa ha seguito in rispettoso silenzio il lungo intervento del parroco di Caivano: "Se sono qui è perché bisogna rompere il velo di silenzio ed indifferenza che ci ha portato fino a qui - ha commentato don Maurizio - Non si tratta di altruismo, ma di un atto di sano egoismo: bisogna pensare che si scendere in campo innanzitutto per difendere la propria salute e quella dei propri figli".
Presentato anche il copri maglia che verrà indossato dalle due squadre all'ingresso in campo, recante la scritta 'Terra di Lavoro non deve morire". Il messaggio verrà ribadito su un lungo striscione che troverà stabile dimora allo stadio 'Pinto'. Folta anche la rappresentanza di Comitati e Associazioni che supportano don Patriciello nella sua battaglia. In particolare l'associazione 'Riprendiamoci Caserta' e i Comitati 'La nostra Terra' di Caserta, Recale-Macerata Campania e Marcianise. Gli attivisti saranno presenti al 'Pinto' con gazebo informativi in occasione della gara interna con il Castel Rigone.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Gomorra 5, riprese nel Casertano: fan in delirio

Attualità

Il Comune installa gli autovelox. “Troppi incidenti”

Attualità

'AstraDay', il sito dell'Asl va subito in tilt per migliaia di accessi

Attualità

La Brigata dei vaccini festeggia le 100mila dosi in 2 mesi | FOTO

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento