Sport

Il deltaplano del mitico DArrigo nel giardino Maria Carolina

Caserta - Verrà esposto anche il deltaplano del mitico Angelo D'Arrigo, scomparso durante un volo in Sicilia qualche anno fa, nel giardino reale "Maria Carolina" dove oggi domenica 2 giugno avrà luogo la 10^ Giornata Nazionale dello Sport...

060245_darrigo_everest

Verrà esposto anche il deltaplano del mitico Angelo D'Arrigo, scomparso durante un volo in Sicilia qualche anno fa, nel giardino reale "Maria Carolina" dove oggi domenica 2 giugno avrà luogo la 10^ Giornata Nazionale dello Sport organizzata dal Coni. D'Arrigo, maestro di sci laureato all'Università dello Sport di Parigi, detto "l'Icaro dell'Etna", era noto per le sue imprese quasi ai confini della realtà nei cieli e sulle rotte impossibili di tutto il mondo. Nel 2002 si alzò il volo con il suo deltaplano dal Circolo Polare Artico e, seguito da uno stormo di gru siberiane, insegnò loro la rotta migratoria che le portò lungo 5.500 chilometri fino in Medio Oriente, sopra l'Iran. Nel 2004 si alzò invece in volo con l'aquila Gea e dal campo base sfruttò una corrente ascensionale per salire fino a quota 9.000 metri. Giunto in quota, sorvolò l'Everest, con Gea. Con un'altra aquila invece, Nike, sorvolò anni fa tutto il Sahara. Il deltaplano appartenuto ad Angelo D'Arrigo è nella disponibilità dell'Associazione Arma Aeronautica di Caserta, di cui è presidente il generale Elia Rubino.
Dagli sport del cielo a quelli motoristici con una monoposto di formula 3, messa a disposizione dall'Automobile Club, quattro vetture da rallye della scuderia Caserta Corse e otto auto d'epoca del Camec di S. Maria Capua Vetere, tutte in esposizione in viale Douhet, dove è fissato anche il raduno del Vespa Club Caserta con successiva passeggiata rombante nell'hinterland del capoluogo. E all'interno dei giardini "Maria Carolina", pur con qualche limitazione per il maltempo dei giorni scorsi che ha condizionato alcuni allestimenti, ci saranno numerosi punti sport attivi tra le 9.30 e le 13.30, tra cui ginnastica, palla tamburello, danza sportiva, scherma, judo, taekwondo, karate, aikido, tennistavolo, football elettronico, cycling, bocce, scacchi, arrampicata sportiva, orienteering, atletica, sport paralimpici.
E in un felice abbinamento con lo sport, spazio anche all'ambiente nel villaggio ospitalità, arricchito dai prodotti dell'acqua minerale Lete e del caseificio La Nuova Riccia, con gli stand del Settore Foreste della Regione Campania (progetto "La foresta che vorrei"), del Comitato Provinciale della Croce Rossa Italiana (campagna Climate in action) , del Corpo Forestale dello Stato (le attività del Cites per la salvaguardia della fauna), del Wwf e della Lipu, della Protezione Civile, e, inoltre dell'Unicef, dell'Ant, del Touring Club, dell'Aci, dell'Us Acli, del Csen, del Cusi, del Csi, di Agrorinasce con la cooperativa "La casa di Lorena" di Casal di Principe e di altre istituzioni e associazioni ambientaliste.

La Giornata Nazionale dello Sport a Caserta sarà anche all'insegna del "tricolore" in considerazione della concomitanza con le celebrazioni per la Festa della Repubblica che, seppure organizzata in maniera essenziale al Monumento ai Caduti, proseguirà, per così dire, ai giardini "Maria Carolina", dove alle 11.30 è fissata la spettacolare cerimonia di apertura con il Prefetto Carmela Pagano, il sindaco Pio Del Gaudio, il presidente della Provincia Domenico Zinzi, il presidente regionale Coni Cosimo Sibilia, il delegato Coni Caserta Michele De Simone e le altre Autorità.
"Un appuntamento assolutamente ecocompatibile -sottolinea il delegato provinciale Coni di Caserta Michele De Simone- con significativa prevalenza di esibizioni e dimostrazioni che trovano all'aperto e nel verde la loro ideale concretizzazione. Federazioni, Enti di Promozione e Società hanno risposto con entusiasmo al nostro invito per una presenza nel rispetto dell'habitat e nello spirito di una festa di amicizia e divertimento". "La Giornata Nazionale dello Sport in programma a Caserta -prosegue il dirigente Coni- avrà valenza regionale così come deciso dal presidente del Coni campano Cosimo Sibilia, che sarà presente alla manifestazione".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il deltaplano del mitico DArrigo nel giardino Maria Carolina

CasertaNews è in caricamento