Bufera sessista sulla presentatrice casertana Jolanda De Rienzo

La polemica accesa dalla consigliera alle Pari opportunità della Basilicata

Jolanda De Rienzo è finita al centro di una becera polemica sessista

La presentazione della squadra di calcio diventa un caso politico a Potenza e colpisce, di riflesso, anche la presentatrice di Caserta Jolanda De Rienzo.

La giornalista casertana, con un passato a Sport Italia ed in Rai, oggi è uno dei punti cardine di Eleven Sports, il canale dedicato alla Serie C. Stasera sarà la madrina della presentazione del Potenza Calcio, squadra che partecipa al campionato di Serie C nel girone C (quello della Casertana).

manifesto iolanda de rienzo-2

Ma proprio la presenza della sua foto sul manifesto di annuncio dell'evento di stasera ha scatenato una polemica politica, sollevata da un post della consigliera regionale alle Pari Opportunità della Basilicata Ivana Pipponzi che ha scritto: "Ecco uno stupido esempio di becero stereotipo di genere. Chiedo, anzi pretendo l'immediata rimozione di questa immagine squalificante per l'universo femminile".

post pipponzi-2

Va detto, in realtà, che la foto che ritrae Jolanda Di Rienzo non appare sgradevole, visto che la ritrae senza nudità e cose simili, e naturalmente ha colpito la stessa giornalista casertana.

"Tutto il giorno, sotto quel post, ha alimentato odio e commentato il mio ruolo di donna e professionista coi suoi followers. La cosa mi ha ferita, una donna che dovrebbe difendere la libertà di altre donne e la loro credibilità parla di sessismo e impone il suo volere per una innocua locandina piuttosto che combattere battaglie per le donne ben più importanti. Non mi sento squalificata come donna - aggiunge Jolanda - né credo di sminuire l'immagine di altre donne con una minigonna. Difendo il diritto di essere se stessi e rivendico la mia professionalità".

Stasera, comunque, Jolanda sarà a Potenza: "Ammetto di essere turbata e dispiaciuta per quanto accaduto, ma ritroverò il sorriso perché nessuno riuscirà a portarmelo via".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Beccati con i colombacci appena abbattuti, nei guai coppia di bracconieri | FOTO

  • Schianto mortale con l'Apecar, un morto sull'Appia

  • Camorra, chiesta la condanna per imprenditore accusato da Schiavone

  • Aggredisce i passanti, fermato dal campione di arti marziali

  • Fiumi di cocaina nel casertano, mano pesante della Dda: chieste 57 condanne

  • Camorra, l’allarme della Dda: “Casalesi 2.0 più insidiosi del vecchio clan”

Torna su
CasertaNews è in caricamento