Francesco Martucci è il miglior pizzaiolo d'Italia: al secondo posto l'altro casertano Franco Pepe

Terra di Lavoro svetta nella classifica 'Top50'. Altre quattro pizzerie segnalate

Franco Pepe e Francesco Martucci

Due casertani svettano nella classifica 2020 delle pizzerie italiane. A trionfare è stato Francesco Martucci, titolare de ‘I Masanielli’ a Caserta, seguito da Franco Pepe di ‘Pepe in Grani’ a Caiazzo. Al terzo posto, un po’ a sorpresa, c’è la pizzeria ‘I Tigli’ di San Bonifacio in provincia di Verona, seguita da ’50 Kalò’ di Ciro Salvo a Napoli, ‘La Notizia 94’ di Napoli, ‘Francesco & Salvatore Salvo’ di Napoli, ‘Seu Pizza Illumanti’ di Roma, ‘Dry Milano’, ‘O Scugnizzo’ di Arezzo mentre al decimo posto si è piazzata la pizzeria ‘Le Grotticelle’ di Caggiano (provincia di Salerno). Nella ‘Top 50’ c’è spazio anche per la ‘Pizzeria da Lionello’ di Salvatore Lionello a Succivo (21esimo posto), ‘I Masanielli’ di Sasà Martucci a Caserta (33esimo posto), ‘Casa Vitiello’ di Tuoro (Caserta, 40esimo posto). Scendendo ancora troviamo anche ‘Pizzeria Elite Rossi’ di Alvignano (78esimo posto).

I criteri al vaglio degli ispettori

Se al vaglio degli ispettori i criteri per la valutazione sono rimasti gli stessi delle precedenti edizioni (dalla qualità della proposta del cibo all’insieme dei servizi offerti al cliente), sono stati invece tanti i cambiamenti nella top 50, che appare, rispetto alle precedenti edizioni, abbastanza rivoluzionata, grazie a diverse new entry e altrettante uscite di scena. Il duo di testa continua a essere espressione della scuola casertana e la Campania resta ovviamente la regione con il maggior numero di locali presenti in classifica, ben 16. A essere rappresentata è però quasi l’intera Penisola, a cominciare da Lazio, Lombardia e Toscana, a quota 6, segue il Veneto (4), poi il Piemonte, la Sardegna e la Sicilia (2), infine Abruzzo, Basilicata, Emilia-Romagna, Liguria, Marche e Puglia (1).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Il profeta della pizza contemporanea"

Per Francesco Martucci si tratta di una vera e propria consacrazione. Anche lo scorso anno si era piazzato al primo posto, ex aequo con Franco Pepe. Stavolta, invece, vince in solitaria. “Francesco Martucci viene da lontano, da una lunghissima gavetta iniziata quando era ancora adolescente strappando il mestiere allo zio pizzaiolo e nei locali della provincia di Caserta. Una gavetta lunga, che lo ha prima portato alla pizzeria d’asporto, poi all’apertura dei Masanielli dove è arrivato il successo grazie al passaparola.  I Masanielli oggi è una macchina perfetta e Francesco Martucci è il Profeta della pizza contemporanea - si legge nella motivazione - Rapido e professionale il servizio di sala, un’organizzazione scientifica per gestire la grande affluenza di questa pizzeria con numeri impressionanti e in sicurezza. Ampia la selezione dei vini e delle birre, in grado di soddisfare tutte le tasche e tutti i gusti. Colpisce la sofficità dell’impasto all’interno, la sua scioglievolezza che si accompagna ad effetto crunch all’esterno. Un gioco di equilibrio perfetto e incredibile come nessun altro riesce a fare al momento. Un lavoro notevole è svolto anche sulla selezione degli ingredienti di altissima qualità e sulla vena avanguardistica degli abbinamenti. Un vero fuoriclasse, come tutti i fuoriclasse non riesce mai a stare fermo. Infatti allunga la distanza sugli altri con due pizze che subiscono tre cotture diverse a tre temperature diverse, prima a vapore, poi fritta e poi al forno, il futuro di margherita e il futuro di marinara, pizza dell’anno 2020 per noi. Insomma, l’esperienza ai Masanielli è unica, si entra davvero nella pizzeria del futuro mentre altri progetti si annunciano nei prossimi mesi. In questo momento per noi la migliore esperienza in assoluto senza tema di smentita”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coprifuoco in Campania, De Luca firma l'ordinanza. Tutti a casa dopo le 23 per 20 giorni

  • Il contagio dilaga nel casertano: 4 morti e 576 nuovi casi. Positivo un tampone su 3

  • Troppi contagi: "Marcianise sarà dichiarata zona rossa"

  • De Luca firma un'altra ordinanza dopo il DPCM di Conte: aperti solo nido e asili, Elementari e Medie con la Dad

  • Coronavirus, 318 nuovi casi nel casertano: positivo il 20% dei tamponi

  • Muore un altro paziente che aveva contratto il virus nel casertano

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento