Dolci e vini casertani per la cena di Natale del Napoli

Insigne e compagni deliziati dalle realizzazioni della pasticceria 'Blue Moon'

Raffaele Mele e Rino Gattuso

C'è anche un pezzo della provincia di Caserta, ed in particolare dell’agro aversano, nella cena natalizia del Napoli calcio.

Insigne e compagni con le rispettive consorti, il neo allenatore Rino Gattuso, il presidente Aurelio de Laurentiis e tutto il management della squadra hanno festeggiato il Natale nella tradizionale cena tenutasi a Napoli, al Vomero presso il ristorante D'Angelo Santa Caterina.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nel corso della serata i commensali hanno bevuto l’asprinio di Aversa delle cantine Caputo e hanno chiuso la cena con il “Dolce Natale” ideato da Raffaele Mele della pasticceria 'Blue Moon' di San Marcellino.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz all'alba: 38 arresti. Fiumi di coca, marijuana ed hashish 'coperto' da vedette TUTTI I NOMI

  • Il coprifuoco di De Luca: stop agli spostamenti fra le province, attività chiuse dalle 23

  • Coprifuoco in Campania, De Luca firma l'ordinanza. Tutti a casa dopo le 23 per 20 giorni

  • Troppi contagi: "Marcianise sarà dichiarata zona rossa"

  • Nuovo record di contagi in un giorno: 321 nuovi casi e 2 morti

  • Coronavirus, 318 nuovi casi nel casertano: positivo il 20% dei tamponi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento