rotate-mobile
social Casal di Principe

Per Natale arriva 'Riscoprirsi', il dolce dedicato alla 'Terra dei Mazzoni'

E' il nuovo dolce realizzato da 'Emilio il pasticciere' per raccontare il territorio

Si chiama 'Riscoprirsi' la novità delle festività 2023 di Emilio Il Pasticciere. È una torta elegante e golosa che il Maestro pasticciere 'Apei' Nicola Goglia ha voluto realizzare per raccontare la Terra dei Mazzoni, la valle del fiume Volturno chiusa tra il mar Tirreno e gli Appennini, in cui ricade anche Casal di Principe. Presentata in anteprima dal pasticciere casalese al Seminario Apei 2023, la Torta Riscoprirsi è un dolce moderno che mette in risalto le risorse di un territorio, appunto, da riscoprire. Per prepararla servono, tra gli altri, latte cotto di bufala e albicocca: un compendio di ingredienti locali, trasformati rispettivamente in mousse e composta. L’elegante torta è costruita su una base di croccante al caramello con stratificazioni di ganache al cioccolato Dulcey Valrhona, pandispagna alla vaniglia, composta di albicocche e mousse al latte cotto di bufala. La glassatura è al cioccolato Dulcey Valrhona.

Nicola Goglia è nato a Caserta il 20 febbraio 1985, socio e responsabile dell’area Ricerca e Sviluppo di Emilio il Pasticciere, Nicola Goglia è un pasticciere di seconda generazione e un figlio della sua terra di cui interpreta in prima persona la voglia di riscatto e il desiderio di valorizzazione. Dopo aver appreso l’arte pasticcera nel laboratorio di famiglia, continua la formazione in cioccolateria all’Accademia di pasticceria Aromacademy del Campione del Mondo Davide Malizia, segue corsi di perfezionamento su argomenti specifici tenuti da Mof Pâtissier e apprende l’arte dello zucchero artistico. Nel 2016 e 2017 gli viene assegnato il “Premio Impresa” conferito da Confesercenti Caserta, della quale dallo stesso 2017 ha assunto la presidenza della sezione Pasticcerie. Nel 2018 è l’Accademia Italiana della Cucina ad assegnargli il premio “Giovanni Nuvoletti”, per meriti imprenditoriali. Nell’ottobre 2021 riceve, insieme a papà Emilio, il Premio Internazionale Leone D'Oro di Venezia per meriti professionali. Da novembre 2022 supera brillantemente l’esame d’ingresso ed entra in APEI, Ambasciatori pasticceri dell’eccellenza italiana di APEI, associazione presieduta da Iginio Massari. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Per Natale arriva 'Riscoprirsi', il dolce dedicato alla 'Terra dei Mazzoni'

CasertaNews è in caricamento