Domenica, 16 Maggio 2021
Scuola

Scuola digitale, trionfano Giordani e Ruggiero di Caserta

I progetti valutati dalla giuria come i migliori del contest provinciale

La preside del Giordani Antonella Serpico

L'Iti-Ls Giordani e l'istituto comprensivo Ruggiero terzo circolo, entrambi di Caserta, trionfano alla terza edizione del Premio Scuola Digitale nella fase provinciale di Terra di Lavoro, che si è svolta nella giornata di giovedì 29 aprile sulla piattaforma Teams.

Il premio

Il Premio Scuola Digitale è una iniziativa del Ministero dell’Istruzione, che intende promuovere l’eccellenza e il protagonismo delle scuole italiane nell’apprendimento e nell’insegnamento, incentivando l’utilizzo delle tecnologie digitali nel curricolo, secondo quanto previsto dal Piano nazionale per la scuola digitale, e favorendo l’interscambio delle esperienze nel settore della didattica innovativa. Il premio è strutturato in due sezioni: una dedicata al 1° ciclo di istruzione a cui partecipano le scuole dell’infanzia, primaria e secondaria di primo grado; l'altra al 2° ciclo a cui partecipano le scuole superiori.

I partecipanti

Per la provincia di Caserta sono pervenute in totale 13 candidature per la sezione del 1° ciclo e 11 per la sezione del 2° ciclo. Delle 24 scuole candidate, solo 13 sono state ammesse alla fase finale di giovedì. Per il 1° ciclo: Iac Galilei di Arienzo; Capol. DD San Nicola La Strada; Ic Principe di Piemonte di Santa Maria Capua Vetere; Istituto Comprensivo di Macerata Campania; scuola d'infanzia Rocco-Cinquegrana di Sant'Arpino; Ic Ruggiero terzo circolo di Caserta; Ic Falcone e Borsellino di Pietramelara. Per il 2° ciclo: Is Agostino Nifo di Sessa Aurunca; Is Piedimonte Matese; Is G.B. Novelli di Marcianise; Isiss Amaldi Nevio di Santa Maria Capua Vetere; Liceo Galileo Galilei di Piedimonte Matese; Liceo scientifico Cortese di Maddaloni; Iti-Ls Francesco Giordani di Caserta.

La giuria

A valutare i progetti finalisti è stata una giuria di esperti così composta: Vincenzo Romano (dirigente dell’USP Caserta); Giorgio Magliocca (presidente della Provincia di Caserta); Paola Guillaro (referente PNSD dell’USR Campania); Beniamino Schiavone (presidente di Confindustria Caserta); Luigi Umberto Rossetti (componente Equipe Formativa Territoriale).

I vincitori

Vincitrice per la categoria 1° ciclo è stata la "Ruggiero" della dirigente scolastica Enza Della Valle con il progetto "Ritratti parlanti". "Little Johnny" è invece il progetto dell'Iti-Ls Giordani che si è classificato al primo posto nella categoria secondo ciclo. Un'applicazione didattica che ha riguardato lo studio, lo sviluppo e la realizzazione di un robot capace di assistere gli allenamenti dei giocatori della squadra di basket. "È stata una gara avvincente, che ha lasciato tutti senza fiato - ha detto la preside del Giordani, Antonella Serpico - Mai un momento di pausa. Tutti i progetti presentati erano interessanti e molto innovativi. La vittoria é questa. Creare comunità, unire intenti per una scuola nuova. Dedico la vittoria agli studenti tutti che hanno superato mille difficoltà durante questo anno e mezzo di pandemia. A loro va il mio forte sostegno ed appoggio. Loro saranno i nostri medici, avvocati, giornalisti, tecnici pronti a traghettarci verso un futuro in cui l’uomo sfrutta la tecnologia per migliorare la qualità di vita".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scuola digitale, trionfano Giordani e Ruggiero di Caserta

CasertaNews è in caricamento