Uova di Pasqua per i bambini poveri: il gesto d’amore degli alunni casertani

Le donazioni andranno ai coetanei brasiliani ospitati dai frati francescani

Gli alunni di Orta con le uova dirette in Brasile

Un gesto di grande cuore per aiutare i loro ‘amici’ brasiliani costretti a crescere in contesti di grande povertà e disagio. È quello messo in atto dagli alunni delle classi 1C e 1E del plesso Ferrara di Orta di Atella, che hanno deciso di ‘adottare’ i loro coetanei.

Assieme ai loro genitori hanno infatti deciso di comprare decine di uova pasquali messe in campo dal Cefrad, il centro francescano adozioni a distanza diretto dai frati francescani di Napoli e Caserta, che si occupa della raccolta fondi per i bambini ospitati nell’educandario francescano di Bebedouro, in Brasile.

Dalla responsabile di zona Cinzia Foglia è quindi arrivato un grande ringraziamento ai bambini, ai genitori, alle maestre e alla dirigente del ‘Ferrara’ Maria De Marco, sempre attenta ai bisogni dei più deboli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scuola digitale, trionfano Giordani e Ruggiero di Caserta

  • Tirocinio formativo in Procura, pubblicato il bando

  • Concorso 'Onore al merito': 703 borse di studio per i giovani dai 17 ai 26 anni

  • "Ossigeno", scuole connesse con l’Industria 4.0: coinvolti 450 studenti

  • Concorso sull'autismo: ecco i vincitori

  • All'Isiss Foscolo 10 laboratori di politica attiva del lavoro

Torna su
CasertaNews è in caricamento