Cronaca

Bloccati i treni di rientro da Roma. "Forze dell'ordine sui binari"

Controlli dell'autorità giudiziaria dopo la caduta di un uomo dal ponte che affaccia sulla linea ferroviaria. Pendolari in balia del panico per 40 minuti, gravi gli effetti sulla mobilità

(foto di repertorio)

Bloccati i treni di rientro da Roma. Alle ore 17,15 sulla linea Roma-Napoli (via Formia) il traffico ferroviario è stato sospeso in prossimità di Frattamaggiore per una serie di accertamenti da parte dell'autorità giudiziaria, scattati in seguito alla caduta di un uomo dal ponte tra Grumo Nevano e Frattamaggiore che affaccia proprio sulla linea ferroviaria.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri di Grumo Nevano, gli agenti della polizia ferroviaria, i vigili del fuoco e i medici del 118. Questi ultimi hanno subito trasportato in ospedale l'uomo, di cui non sono note le condizioni di salute.

Ed è così che per ben 40 minuti molti pendolari si sono trovati in balia del panico, tanto che la Rete Ferroviaria Italiana ha dovuto richiedere un servizio sostitutivo con autobus fra Napoli e Aversa per trasporto regionale, con treni a lunga percorrenza deviati via Cancello-Aversa. 

Solo alle 17,55 il traffico sulla linea Roma-Napoli è tornato regolare. Gli effetti sulla mobilità sono stati ingenti: 2 Intercity hanno subito ritardi fino a 50 minuti, mentre 6 treni regionali fino a 60 minuti; infine altri due treni regionali sono stati addirittura cancellati.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bloccati i treni di rientro da Roma. "Forze dell'ordine sui binari"

CasertaNews è in caricamento