Ladri tentano l'assalto alla nota gioielleria

La banda ha divelto la saracinesca ma è stata messa in fuga dall'allarme

I ladri hanno tentato il colpo nella gioielleria di via del Lavoro

Hanno tentato il colpo che poteva valere migliaia di euro, invece sono stati costretti a scappare a mani vuote. Bottino magrissimo quello di una banda di ladri che questa notte hanno tentato l’assalto alla gioielleria ‘Amami’ di Santa Maria Capua Vetere.

L’oreficeria di via del Lavoro era stata presa di mira dai malviventi che però hanno dovuto fare i conti con lo scattare dell’allarme e il rapido sopraggiungere della vigilanza e delle forze dell’ordine.

I ladri però erano già riusciti a volatilizzarsi nel nulla. La banda era riuscito solo a scardinare la saracinesca all’ingresso, utilizzando degli arnesi da scasso, prima che l’allarme li costringesse a scappare.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La ‘Dea Bendata’ bacia il casertano: vincita record al Lotto

  • Beccati con i colombacci appena abbattuti, nei guai coppia di bracconieri | FOTO

  • Camorra, chiesta la condanna per imprenditore accusato da Schiavone

  • Fiumi di cocaina nel casertano, mano pesante della Dda: chieste 57 condanne

  • Camorra, l’allarme della Dda: “Casalesi 2.0 più insidiosi del vecchio clan”

  • Sparatoria con la polizia, il 'finto militare' può essere processato

Torna su
CasertaNews è in caricamento