Spaccio di droga, processo con abbreviato per 4 fratelli

Fissata l'udienza per l'inizio di dicembre. Il più giovane viene scarcerato

I carabinieri hanno monitorato le cessioni di stupefacenti

Scarcerato Ciro Milo, 29enne di Mondragone e minore dei quattro fratelli finiti in manette con l'accusa di spaccio di droga. E' stata questa la decisione del gup Grammatica dinanzi alla quale è stato fissato, per l'inizio di dicembre, il processo con rito abbrevitato nei confronti di Ciro, Rosario, Giuseppe e Gaetano Milo. Il giudice ha accolto l'istanza dei difensori, gli avvocati Nello Sgambato e Luigi Mordacchini, e disposto la scarcerazione per il ragazzo. 

Secondo l'accusa i fratelli mondragonesi avrebbero spacciato cocaina e crack. I carabinieri hanno anche videoregistrato cessioni di stupefacenti sia nei pressi dell'abitazione dei 4 fratelli sia nei principali punti dove erano soliti vendere la droga. Dall'attività investigativa dei carabinieri emerse anche come i 4 fratelli utilizzassero un unico telefono, dedicato, per contrattare la vendita di stupefacenti con gli acquirenti. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vince il concorso ma rinuncia al lavoro in Comune a tempo indeterminato

  • Klaus Davi fa ballare la techno al figlio di Sandokan per pubblicizzare il nuovo libro | VIDEO

  • Nel casertano un salvadanaio da 2,4 milioni di euro depositati alle Poste

  • Vincita da 10mila euro: festa in ricevitoria

  • Ex carabiniere si lancia con l'auto contro la caserma: fermato

  • Lutto a scuola, muore professoressa di 56 anni

Torna su
CasertaNews è in caricamento