Sfregiato dal fratello al volto dopo la lite, finisce in ospedale

L'aggressore è stato denunciato dai carabinieri. Indagini ancora in corso

Lo sfregio con una lama

Vecchi rancori mai assopiti, urla, insulti, un taglio sul volto, il trasporto in ospedale, l'intervento dei carabinieri. È stata questa la sequenza di un'accesa discussione finita nel sangue tra due fratelli avvenuta a San Cipriano d'Aversa.

I due fratelli hanno iniziato a discutere per vecchie questioni familiari mai risolte e quando i toni sono diventati più esasperati uno dei due germani si è ritrovato con una ferita da taglio sul volto. I familiari presenti all'interno dell'abitazione hanno allertato i soccorsi. Il ferito è stato trasportato presso l'ospedale Moscati di Aversa dove non è in pericolo di vita.

I carabinieri della stazione di San Cipriano d'Aversa coordinati dalla compagnia di Casal di Principe hanno fermato l'aggressore denunciandolo presso la Procura di Napoli Nord per lesioni. I militari indagano per chiarire una vicenda dai contorni ancora oscuri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un casertano 'firma' la nuova stazione della metro di New York

  • Scuole chiuse, altri 3 sindaci firmano l'ordinanza di proroga

  • E' ufficiale: Campania in zona gialla. Confermate le restrizioni per il week-end

  • Giovanni a 6 anni debutta su Rai 1 nella fiction ‘Mina Settembre’

  • Muore improvvisamente ed i carabinieri scoprono la casa a luci rosse

  • Caserta perde un pezzo di storia, "Dischi Sgueglia" chiude dopo 65 anni

Torna su
CasertaNews è in caricamento