rotate-mobile
Domenica, 29 Gennaio 2023
Cronaca

Sequestrata officina abusiva: nei guai 30enne

Il blitz della municipale a Caserta. Scarichi di olio nelle griglie dell'acqua piovana

Un'officina meccanica abusiva è stata sequestrata a Caserta dalla polizia municipale che ha denunciato il titolare, un 30enne casertano, per smaltimento illecito di rifiuti. 

E' questo il bilancio di un'operazione dei caschi bianchi del Capoluogo nell’ambito delle attività, per il contrasto del fenomeno dei roghi nella "Terra dei Fuochi", sotto l’egida dell’Incaricato Filippo Romano.

Durante l’operazione è stata controllata un’officina meccanica abusiva, di circa 240 metri quadrati. Al suo interno sono stati rinvenuti diversi pezzi di ricambio e veicoli abbandonati. Inoltre, secondo quanto accertato dagli agenti, gli scarichi di acque industriali (probabilmente olio motore dei veicoli in riparazione) sarebbe stato sversato, senza autorizzazione, nelle griglie di raccolta dell'acqua piovana presenti nel piazzale dell'officina.

Oltre alla denuncia il 30enne è stato multato per l’attività abusiva con una sanzione amministrativa di 5.164 euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sequestrata officina abusiva: nei guai 30enne

CasertaNews è in caricamento