menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il depuratore intercomunale sequestrato dalla Procura

Il depuratore intercomunale sequestrato dalla Procura

Sequestrato il depuratore intercomunale, Russo: "Chiarirò la mia posizione"

Il sindaco di Vitulazio commenta l'azione della Procura: "Ho fiducia nei giudici"

E’ stato sequestrato questa mattina su ordine della Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere il depuratore intercomunale di Vitulazio con facoltà d'uso dello stesso e nomina di un amministratore giudiziario nella persona del Professore Giovanni Auriemma. Contestualmente sono stati emessi degli avvisi di garanzia anche ai sindaci perché l’impianto non sarebbe funzionante. A confermare l’indagine è stato il sindaco di Vitulazio Raffaele Russo. “Il provvedimento dell'Autorità Giudiziazia è stato emesso a seguito di accertamenti eseguiti dalla Guardia Costiera lo scorso mese di maggio (lo sversamento di letame in mare, ndr). Ovviamente contestualmente al sequestro preventivo ho anche ricevuto (unitamente ai Sindaci attuali e precedenti che fanno parte del consorzio di Comuni) un'informazione di garanzia per inquinamento ambientale in quanto, secondo i Pubblici Ministeri, l'impianto di depurazione non sarebbe perfettamente funzionante dal mese di maggio dell'anno 2015. Ritengo anche doveroso informare che nel frattempo, quale Comune capofila, abbiamo ricevuto un finanziamento regionale con decreto del 30 ottobre 2018 di 3.744.336 euro 00 per il rifacimento di parte della rete fognaria e per la messa in sicurezza e la implementazione dell'impianto di depurazione, finanziamento sollecitato fin dall'insediamento della mia amministrazione".

sequestro depuratore intercomunale vitulazio-2

"Nel frattempo gli Uffici comunali stanno procedendo a mettere in atto con urgenza le procedure finalizzate all'esecuzione delle opera, con priorità per la messa in sicurezza e potenziamento del depuratore intercomunale. Sulla scorta delle attività poste in essere e di quelle in corso, all'esito dell'esame e dello studio degli atti di indagine, nei prossimi giorni chiederò ai PM di essere sentito al fine di chiarire la mia posizione e dimostrare  quanto fatto fino ad oggi. Resto fiducioso nell'operato dei giudici”, ha concluso il sindaco Russo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Troppi contagi, il sindaco non si fida: "Le scuole restano chiuse"

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    "Cirillo arrestato. Ora mio padre può riposare in pace"

  • Cronaca

    Nove vittime del virus nel casertano, 150 nuovi positivi

  • Cronaca

    La carcassa di un capodoglio sulla spiaggia casertana | FOTO

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Caterina Balivo torna in tv su Rai 1

  • social

    Blue Monday 2021, oggi è il giorno più triste dell'anno

Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento