menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'autocompattatore sequestrato dalla polizia municipale

L'autocompattatore sequestrato dalla polizia municipale

Percolato dall'autocompattatore, camion sequestrato dai vigili allo Stir | FOTO

La polizia municipale ha bloccato anche un mezzo carico di materiale ferroso

Mano dura del Comune di Santa Maria Capua Vetere dopo le polemiche seguite all’incendio divampato in un capannone dell’impianto Stir . Il locale comando di polizia municipale ha infatti impiegato gran parte del personale a disposizione, anche in considerazione della chiusura degli istituti scolastici per la ricorrenza del Santo Patrono, per un’operazione dedicata esclusivamente ai controlli in materia ambientale.

Gli agenti, nell’ambito dell’intensificazione dei controlli sui conferimenti allo Stir da parte dei Comuni della Provincia di Caserta disposti dall’amministrazione comunale, hanno controllato tutti i mezzi che sarebbero dovuti entrare nell’impianto. Durante l’operazione un autocompattatore proveniente dal Comune di Castelvolturno è stato posto sotto sequestro per la perdita di percolato e quindi affidato al custode giudiziario nominato dalla Prefettura. 

I caschi bianchi hanno inoltre sottoposto a sequestro un mezzo proveniente da Marcianise che trasportava materiale ferroso e provveduto ad un ulteriore controllo ordinario presso la sede della LoGeCo, sito di stoccaggio di carta e cartone ubicato nel rione Sant’Andrea.

1-31-3

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lite mamma-prof ripresa in un video: “Incomprensioni superate”

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento