Neve e gelo, anche mercoledì scuole chiuse per l’allerta meteo | TUTTI I COMUNI

Le ordinanza dei sindaci che chiudono gli istituti di ogni ordine e grado per l'allerta meteo

L'intervento della Protezione civile a Casertavecchia

Scuole chiuse anche domani, mercoledì 28 febbraio. E' questa la decisione che accomuna tantissimi sindaci della provincia di Caserta che hanno provveduto ad emanare le relative ordinanze. Il primo a firmare poco dopo le ore 13 è stato il sindaco di Santa Maria a Vico Andrea Pirozzi, che ha comunicato con una nuova ordinanza la chiusura degli istituti di ogni ordine e grado in città. Unas scelta dettata dalla proroga dell'allerta meteo diramata dalla Protezione civile della Regione Campania. Seguito poi anche da Bartolomeo Cantelmo, sindaco di Vairano Patenora.

Anche il sindaco Caserta Carlo Marino ha deciso di chiudere le scuole. In particolare è emerso che i tecnici dovranno fare alcuni controlli strutturali per verificare eventuali danni causati dal gelo. Operazioni che si sarebbero dovuto svolgere stamattina ma, a causa della neve, sono state posticipate a mercoledì. Chiuse anche le sedi dell'Università Luigi Vanvitelli. A Mondragone il sindaco Virgilio Pacifico ha deciso di allungare la chiusura delle scuole fino a giovedì incluso.

Scuole aperte, invece, a Marcianise, Capodrise, Arienzo, Macerata Campania - con il sindaco Stefano Cioffi che ha spiegato come "dalle notizie che ci arrivano dalla protezione civile non ci dovrebbero essere pericoli per gli alunni. Siamo in contatto con la dirigente scolastica ed in caso di necessità siamo pronti a nuovi provvedimenti" -, Recale - con il sindaco Raffaele Porfidia che ha chiesto "alla ditta che si occupa della manutenzione di accendere i termosifoni già dalla tarda serata di oggi per avere le scuole più calde" - San Prisco.

Il provvedimento di chiusure delle scuole di ogni ordine e grado è stato preso dai seguenti comuni: Caserta, Aversa, Santa Maria Capua Vetere, Capua, Maddaloni, Mondragone, Castel Volturno, Sessa Aurunca, San Nicola la Strada, San Marco Evangelista, Casagiove, Casapulla, Portico di Caserta, Curti, Santa Maria a Vico, Falciano del Massico, Cesa, Trentola Ducenta, Parete, Lusciano, Gricignano di Aversa, Carinaro, San Cipriano di Aversa, Casal di Principe, Casapesenna, Teverola, Sant’Arpino, Casaluce, Frignano, San Marcellino, Succivo, Villa di Briano, Villa Literno, Teano, Vairano Patenora, Valle di Maddaloni. (articolo in aggiornamento)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vinti 14mila euro nel casertano: centrato un terno al Lotto

  • La Campania può diventare 'zona arancione' nelle prossime 48 ore

  • Pasticcio zona rossa in Campania, oggi arriva la nuova classificazione

  • La Campania 'promossa' in zona arancione: riaprono i negozi per lo shopping di Natale

  • Imprenditore casertano ubriaco alla guida uccide 37enne

  • Il sindaco non ha più la maggioranza: bilancio bocciato. Dopo 18 mesi finisce l'era Golia

Torna su
CasertaNews è in caricamento