Cronaca

Sconto sulla pena per il broker della coca casertano

Sospeso l'ordine di esecuzione per Rubino. Resta in cella per l'inchiesta sul narcotraffico della 'ndrangheta

Tra indulto e benefici deve scontare altri 5 mesi di carcere. Per questo il pm ha disposto la sospensione dell'esecuzione della pena per Serafino Rubino, casertano di 41 anni. 

Tre le condanne, per detenzione di armi, droga e ricettazione, passate in giudicato analizzate nel provvedimento che vedeva un cumulo di pene complessivo di 2 anni e 4 mesi. Per due sentenze, però, è stato applicato il beneficio dell'indulto in quanto i reati sono satti commessi prima del 2006 con uno sconto di 1 anno e 4 mesi. Il pm, accogliendo l'istanza del difensore, l'avvocato Nello Sgambato, ha concesso un ulteriore sconto di quasi 7 mesi con la pena residua di 5 mesi per cui c'è stata la sospensione dell'esecuzione. 

Rubino resta in carcere essendo stato colpito da un'ulteriore ordinanza della Dda di Reggio Calabria in quanto ritenuto broker della cocaina per le cosche di 'ndrangheta in Sudamerica. Dopo la latitanza venne arrestato in Ecuador.    

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sconto sulla pena per il broker della coca casertano

CasertaNews è in caricamento