rotate-mobile
Martedì, 29 Novembre 2022
Cronaca Orta di Atella

Pizzaiolo casertano scelto per il Festival di Sanremo

Salvatore Lionello, il 'pizzaiolo col cappello', scelto per Casa Sanremo

Un riconoscimento importante, l’ennesimo, per Salvatore Lionello, ormai star della pizza col suo locale ‘Da Salvatore’ ad Orta di Atella. Il giovane casertano, nato a Marcianise 30 anni fa e trapiantato sin da piccolo ad Orta, è stato scelto infatti come pizzaiolo ufficiale del Festival di Sanremo a Casa Sanremo.

Già da qualche anno fa parlare di sé, molti lo conoscono come il ‘pizzaiolo col cappello’, sempre indossato con stile mentre elabora le sue creazioni. Le sue pizze nascono dettate dalla grande passione e dalla sua conoscenza specifica dei prodotti, acquisita con studi specifici, anche legati alla chimica.

Per questo ed altri motivi è finito sotto i riflettori di molte emittenti televisive, con apparizioni in Rai e molte reti locali, di recente TV 2000 lo ha contrattualizzato per realizzare diverse trasmissioni televisive dedicate al suo mondo e al suo stile unico.

Oltre 40, sono i trofei conquistati sia a titolo nazionale che mondiale. A soli 29 anni è campione del mondo di pizza in teglia, pala, pizza freestyle, pizza classica piccante e senza glutine. Inoltre, Salvatore è risultato il miglior pizzaiolo di Napoli 2016 al masterpizzachef.

Salvatore "nasce vegano" e questa sua scelta di vita si traduce in una pagina che è quasi un unicum in un panorama tradizionale, quella dedicata alle "Vegane". Dalla Margherita Veg alla Campagnola, con friarielli, salsiccia di soia, mozzarisella e scaglie di formaggio vegetale, passando per la Salamina, crema di carciofi, salame vegetale, melanzane a funghetti, mozzarisella e basilico, la scelta è ampia.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pizzaiolo casertano scelto per il Festival di Sanremo

CasertaNews è in caricamento