Lunedì, 17 Maggio 2021
Cronaca

Rissa in ospedale, direttissima per i 3 arrestati

Tra gli arrestati c'è anche il 'broker' Paolo Sforza. Lievi lesioni per i carabinieri intervenuti a sedare la rissa

La rissa al Pronto soccorso dell'ospedale di Caserta

Tre persone arrestate e una denunciata a piede libero. E' questo il risultato dell'intervento eseguito dai carabinieri della Compagnia di Caserta presso l'ospedale 'Sant'Anna e San Sebastiano', per una rissa avvenuta nella notte tra sabato e domenica al Pronto soccorso. 

Tra i tre arrestati c'è anche Paolo Sforza, il ‘broker’ diventato famoso dopo le sue invasioni nella Reggia di Caserta, con tanto di tuffi nelle fontane, e che nei giorni scorsi ha provato ad entrare negli uffici della sede dell'Asl di Caserta con alcune siringhe raccolte nei pressi del Monumento ai Caduti.

Dopo le formalità di rito, i tre arrestati sono stati condotti in tribunale per la convalida dell'arresto, tramite direttissima. Sono accusati di "rissa, violenza e resistenza a pubblico ufficiale". Nel corso dell'aggressione, infatti, i tre 'balordi' non si sono fermati nemmeno dinanzi agli uomini della Benemerita, che per sedare la rissa hanno riportato lievi lesioni.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rissa in ospedale, direttissima per i 3 arrestati

CasertaNews è in caricamento