rotate-mobile
Cronaca San Nicola la Strada

Rapina e spari da Mr Drink: due incastrati da telecamere e gps

Hanno sottratto l'auto ad una ragazza a Marcianise poi il colpo al deposito di bibite

Prima hanno rapinato una ragazza di Marcianise dell'auto, poi hanno messo a segno il colpo al deposito di bibite Mr Drink di San Nicola la Strada. Per questo i carabinieri della sezione operativa della compagnia di Caserta hanno notificato un'ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di Simmaco Z., 44 anni di Marcianise già sottoposto alla misura della sorveglianza speciale, e di Salvatore D.G., di 55 anni, arrestato in flagranza dopo la rapina al magazzino e per il quale la Procura ha raccolto indizi anche relativamente a quella della vettura.

La doppia rapina

Le indagini dell'Arma - coordinate dalla Procura di Santa Maria Capua Vetere - hanno fatto luce su quanto accaduto la sera del 27 ottobre scorso. I due prima rapinarono l'auto ad una ragazza nel centro di Marcianise. Poi si diressero da Mr Drink dove, esplodendo anche alcuni colpi di pistola a salve, si fecero consegnare l'incasso. La coppia di banditi, però, venne rallentata nella fuga dai dipendenti dell'esercizio commerciale che riuscirono a fermare il 55enne che venne tratto in arresto in flagranza mentre il complice si diede alla fuga abbandonando poi l'auto nei pressi dell'ospedale "Anastasia Guerriero". 

Indagini con telecamere e gps

L'analisi delle videocamere presenti sul luogo della rapina, unitamente alla ricostruzione degli spostamenti dell'auto rapinata attraverso l'elaborazione dei tracciati gps hanno permesso di ricostruire gli eventi ed acquisire elementi a carico dei due sia in ordine alla rapina dell'auto sia per il colpo al deposito di bibite. Una ricostruzione che ha convinto il gip ad emettere ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di entrambi. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapina e spari da Mr Drink: due incastrati da telecamere e gps

CasertaNews è in caricamento