menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rapinato e sequestrato, scappa dalla banda e fa arrestare un 20enne

La polizia sulle tracce dei due complici del giovane fermato dopo l'inseguimento

La Polizia di Stato ha tratto in arresto J.B., 20enne in Italia senza fissa dimora, per i delitti di rapina aggravata, sequestro di persona e resistenza a pubblico ufficiale. Durante servizi straordinari di controllo del territorio, disposti dal Questore di Caserta per lo scorso sabato sera nell’area di Aversa, una pattuglia del Reparto Prevenzione Crimine Campania notava una persona scendere repentinamente da un'auto ferma nel traffico di viale Kennedy.

L’uomo, correndo verso l’equipaggio, urlava di essere stato vittima di una rapina e, negli stessi istanti, altre tre persone scendevano dall’auto lasciandola accesa nel traffico e correvano in direzioni differenti con il chiaro intento di fuggire.

Uno degli agenti della Polizia di Stato, dopo un lungo e rocambolesco inseguimento di circa un chilometro, riusciva ad immobilizzare uno dei fuggitivi, J.B., in una stradina secondaria. Durante la fuga, il malvivente cercava di disfarsi di un cacciavite della lunghezza di circa 40 centimetri, utilizzato nel corso della rapina avvenuta poco prima nel territorio di Capua che, successivamente, veniva recuperato e sequestrato dagli agenti.

Tratto in arresto, l’uomo veniva associato presso la casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere come disposto dal magistrato di turno. Sono in corso indagini volte ad individuare gli altri due soggetti dileguatisi al momento dell’arresto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

'AstraDay', 24 ore di vaccino per tutti a Caserta: ecco come prenotarsi

Attualità

'AstraDay', il sito dell'Asl va subito in tilt per migliaia di accessi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento