Paura al Pronto soccorso: ragazzo terrorizza medici ed infermieri | FOTO

Momenti di panico: danneggiato un lavandino. Allertata la polizia

I danni provocati all'interno del Pronto soccorso di Caserta

Un altro pomeriggio di paura quello vissuto oggi da infermieri e medici che lavorano al Pronto soccorso dell’azienda ospedaliera di Caserta. Un ragazzo ha dato in escandescenze mentre si trovava in attesa nella sala destinata ai codici verdi. Sono stati momenti di paura che hanno spinto il personale ad allertare immediatamente la polizia che è giunta sul posto per placarlo insieme al personale della vigilanza. Il ragazzo ha danneggiato anche un lavandino ed alcuni arredi della struttura ospedaliera, gettando a terra anche un carrello di medicinali. 

Non sono chiari i motivi che hanno causato il gesto, che comunque dimostra ancora una volta le difficoltà in cui sono costretti a lavorare medici ed infermieri del Pronto soccorso di Caserta, del cui futuro si è discusso proprio oggi in consiglio comunale, con la necessità paventata di aumentare la disponibilità di personale visto anche l’aumento degli accessi che si sta verificando, con pazienti che arrivano da tutta la provincia ed anche oltre.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • TERREMOTO Trema ancora la terra nel casertano

  • Folgorato durante i lavori in casa, operaio muore a 34 anni

  • Latitante arrestato in una villetta dopo un blitz di carabinieri e polizia

  • "Faccio una vita da 30mila euro al mese", la confessione al telefono del medico corrotto

  • TERREMOTO Scossa avvertita nel casertano

  • La vacanze dell'orrore: palpeggiata dal padre per un mese, ragazzina 13enne lo fa arrestare

Torna su
CasertaNews è in caricamento