rotate-mobile
Cronaca Santa Maria a Vico

Prof accoltellata, lo studente 17enne resta in carcere

Il ragazzo ha sferrato una coltellata al volto della sua docente di italiano

E’ stato convalidato il fermo per lo studente 17enne che ha aggredito con una coltellata al volto la professoressa Franca Di Blasio nell’aula dell’istituto Majorana-Bachelet di Santa Maria a Vico. Allo studente 17enne è stata applicata la misura cautelare in carcere a Nisida o Arpaia.

Ricostruita, intanto, la dinamica. Quando ha aggredito la professoressa, rea di avergli messo una nota in seguito al rifiuto del ragazzo di farsi interrogare, in classe c'era l'insegnante di sostegno, che è intervenuta dopo il ferimento riferendo quanto visto ai carabinieri. "Allontanati, altrimenti accoltello anche te" le avrebbe detto il 17enne in preda al raptus.

Anche Di Blasio ha confermato che il ragazzo, che non aveva mai dato segni di instabilità né di violenza, da qualche giorno era preoccupato per la salute della nonna, alla quale era molto legato. Anche nei giorni precedenti l'aggressione, la professoressa aveva provato a interrogarlo, ma inutilmente; così è successo anche giovedì, ma quel giorno il 17enne aveva con sé un coltello, "trovato - ha detto - fuori dalla scuola". Difficile dire se avesse meditato una vendetta nei confronti della professoressa che a suo dire non capiva la sua situazione di difficoltà legata alle condizioni della nonna; il pm, almeno per ora, ha scelto di non approfondire la questione della eventuale premeditazione, un modo per lasciare fuori da questa storia anche i compagni di classe dell'adolescente, già provati dall'accaduto.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prof accoltellata, lo studente 17enne resta in carcere

CasertaNews è in caricamento