Innamorato 'pazzo' di una insegnante, la perseguita anche sotto casa dell'amica

Il 47enne ora rischia di finire sotto processo: fissata l'udienza preliminare

Per ben quattro anni ha inseguito quell’amore impossibile e mai ricambiato che alla fine si è trasformato in ossessione, andando ben oltre i limiti imposti dalla legge. Per questo motivo, ora, un 47enne di Caserta rischia di finire sotto processo per stalking.

A metà dicembre è, infatti, fissata l’udienza preliminare davanti al giudice per le udienze preliminari del tribunale di Santa Maria Capua Vetere Nicoletta Campanaro per decidere se l’uomo dovrà essere processato o meno.

L’indagine nasce dalle varie denunce presentate alle forze dell’ordine dalla vittima, una insegnante di scuola media di San Nicola la Strada, di qualche anno più grande del suo “ammiratore”, che ben presto si è resa conto che quel tentativo di corteggiamento era diventato altro.

Pedinamenti ossessivi, tanto che l’indagato aveva iniziato a frequentare gli stessi posti della vittima e non lesinava neanche minacce quando la donna provava ad allontanarlo. In un’occasione tentò anche di urtare l’automobile della donna effettuando manovre pericolose durante un inseguimento.

Un ‘inseguimento’ che è durato fin sotto casa anche di un’amica della vittima, con la quale era solita incontrarsi in un particolare giorno della settimana appostandosi sotto casa della vittima. La parola finale toccherà al gup Campanaro dopo aver sentito l’accusa e l’imputato. La difesa è stata affidata all’avvocato Paolo Falco.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vinti 14mila euro nel casertano: centrato un terno al Lotto

  • La Campania può diventare 'zona arancione' nelle prossime 48 ore

  • Pasticcio zona rossa in Campania, oggi arriva la nuova classificazione

  • Va in ospedale per una colica renale ma finisce in tragedia: muore 40enne

  • Imprenditore casertano ubriaco alla guida uccide 37enne

  • Il sindaco non ha più la maggioranza: bilancio bocciato. Dopo 18 mesi finisce l'era Golia

Torna su
CasertaNews è in caricamento