rotate-mobile
Giovedì, 2 Febbraio 2023
Cronaca Casal di Principe

Metanizzazione in odore di camorra, chieste 5 condanne

Nel processo sono entrati anche i verbali del pentito Nicola Schiavone

Cinque richieste di condanna sono state avanzate dal procuratore generale nel corso del processo d'Appello a carico di altrettanti imputati coinvolti nell'inchiesta sulle ingerenze del clan dei Casalesi nella metanizzazione dell'agro aversano. 

Come riporta 'Cronache di Caserta', il procuratore ha chiesto otto anni di carcere per Claudio Schiavone, 54 anni di Casal di Principe; anni anni per Antonio Piccolo, 53 anni di Casapesenna; 6 anni per Roberto Casari, ex presidente della cooperativa Cpl; 6 anni per Giuseppe Cinquanta, 55 anni, responsabile commerciale della Cpl; 6 anni per Giulio Lancia, responsabile di cantiere della Cpl.
Nel corso del processo d'Appello sono state acquisite anche le dichiarazioni del collaboratore di giustizia Nicola Schiavone, figlio di Sandokan.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Metanizzazione in odore di camorra, chieste 5 condanne

CasertaNews è in caricamento