rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Cronaca San Nicola la Strada

Botte per tutta la notte, porta i figli a scuola e va in caserma: “Arrestatelo”

La donna dopo aver accompagnato i figli a scuola si è rifugiata dai carabinieri

È stata picchiata ripetutamente tutta la notte per il solito sospetto del tradimento dal padre dei loro 4 figli, il compagno di vita poi al mattino ha smesso perché da buona moglie doveva preparare la colazione ed accompagnare i figli a scuola. Un ennesimo litigio, la minaccia di finirla infilzandola con una forbice e la fuga della donna presso la caserma dei carabinieri per chiedere aiuto.

È l'orribile vicenda di una donna 47enne di San Nicola La Strada vittima di ripetuti episodi di violenza da parte del marito L. G. 47enne di San Nicola La Strada. La donna è stata picchiata e maltrattata tutta la notte dal suo orco. Non appena riprendeva i sensi le dava una tregua ed appena rinveniva continuava a colpirla. L'aggressione è cominciata all'una nella notte tra martedì e mercoledì e si è arrestata alle prime luci del mattino. Ha lasciato il tempo alla sua vittima di ricomporsi, di nascondere goffamente i segni degli schiaffi, dei calci e dei pugni ripetuti. Poco prima di uscire di casa per accompagnare i loro 4 figli con un'età dai 16 ai 12 anni a scuola, l'ennesima minaccia di morte stavolta dove le teneva puntata contro una forbice per infilzarla.

La donna ha approfittato della porta aperta per accompagnare i figli ed è scappata. Si è rifugiata presso la stazione dei carabinieri di San Nicola La Strada esausta. Il personale del 118 l'ha soccorsa mentre la donna cercava di raccontare i continui maltrattamenti subiti ai carabinieri. Una pattuglia di militari è giunta presso l'abitazione della coppia ed ha tratto in arresto L. G. per il reato di maltrattamenti in famiglia su disposizione del PM Nicola Camerlingo della Procura di Santa Maria Capua Vetere. Il 47enne è stato associato presso la casa circondariale sammaritana in attesa dell'udienza di convalida.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Botte per tutta la notte, porta i figli a scuola e va in caserma: “Arrestatelo”

CasertaNews è in caricamento