Sabato, 31 Luglio 2021
Cronaca

Padre in ‘fuga’, il processo salta: il tribunale non riesce a trovarlo

Ha abbandonato moglie e figli che lo hanno denunciato. Potrebbe trovarsi all’estero

E’ diventato un ’fantasma’ per la moglie ed i figli ed ora lo è ufficialmente anche per il tribunale di Santa Maria Capua Vetere. Questa mattina è saltata l’udienza davanti al giudice monocratico Dello Stritto perché il 53enne di Marcianise finito sotto processo per violazione degli obblighi di assistenza familiare è introvabile. L’uomo era stato denunciato da moglie e figli (rappresentati in aula dall’avvocato Nicola Musone) perché nel 2013 si allontanò da casa con la scusa di andare a comprare le sigarette e non vi fece più ritorno, gettando nelle sconforto la moglie ed i tre figli. Dopo qualche tempo, si scoprì che l’uomo stava bene ma che aveva deciso di trasferirsi in Germania, dopo aver lasciato la propria famiglia “senza soldi” e senza garantirgli il sostentamento economico di cui avevano bisogno. Per questo motivo la moglie, 48 anni, anche lei di Marcianise, ha deciso di presentare una denuncia per violazione degli obblighi di assistenza familiari. Ora l’uomo potrebbe trovarsi all’estero, ma il tribunale dovrà riuscire a rintraccialo per poterlo processare.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Padre in ‘fuga’, il processo salta: il tribunale non riesce a trovarlo

CasertaNews è in caricamento