rotate-mobile
Martedì, 31 Gennaio 2023
Cronaca

Omicidio Leone, il deputato Borrelli: "Nessuna attenuante per chi uccide"

Il parlamentare dei Verdi: "Occorre frenare questa inarrestabile ondata di violenza"

“Che non vengano concesse attenuanti". Così il deputato dei Verdi-Sinistra Italiana Francesco Emilio Borrelli commenta la richiesta di condanna a 23 anni per Gabriel Ippolito, accusato dell'omicidio di Gennaro Leone avvenuto a Caserta nell'agosto del 2021, formulata dal pubblico ministero Chiara Esposito.

Il pm della Procura sammaritana ha invocato, a margine della sua requisitoria, la concessione delle attenuanti generiche per il 22enne di Caivano in misura equivalente alla contestata aggravante dei futili ed abietti motivi.  

Per Borrelli "è tempo di frenare questa inarrestabile ondata di violenza che sta facendo stragi tra i giovani Per farlo occorre cambiare il metodo della giustizia: più rapida e più dura nei confronti, soprattutto di chi uccide. Quanti giovani vittime ancora dovremmo piangere prima che si decida di cambiare le cose?", commenta il deputato. La sentenza è attesa nelle prossime ore. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio Leone, il deputato Borrelli: "Nessuna attenuante per chi uccide"

CasertaNews è in caricamento