rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Cronaca Mondragone

Ucciso in un agguato col fucile, a processo il killer

Carella si era rifugiato a Mondragone dopo la fuga da Foggia

È stato rinviato a giudizio Marco Carella, il 39enne foggiano ritenuto gli inquirenti l'autore materiale dell'omicidio di Luigi Antonio De Rocco, operaio 32enne di Casarano, ucciso con una fucilata alla periferia della città.

De Rocco, come riporta FoggiaToday, è stato ucciso a colpi di fucile la sera del 28 giugno dello scorso anno in via Mario Forcella, mentre era in auto con Bruno Carella (che era già sfuggito a un agguato nei mesi precedenti), fratello di Marco e, per l'accusa, suo reale obiettivo.

L'udienza si terrà a fine settembre, in Corte d'Assise a Foggia.

Marco Carella venne arrestato dai carabinieri dopo cinque giorni di ricerche a Mondragone, dove si è era rifugiato in una casa.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ucciso in un agguato col fucile, a processo il killer

CasertaNews è in caricamento