Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca

Tre omicidi nella faida di camorra: 4 condanne in Appello

Ergastolo per De Luca e Diana, 30 anni a testa per Spierto e Basco. Confermate le 4 assoluzioni

Antonio Basco e Corrado De Luca

Due ergastoli e due condanne a 30 anni. Si è concluso così il processo d'Appello per gli omicidi di Vincenzo Maisto ed Italo Venosa e quello di Luigi De Cicco, avvenuti tra luglio e dicembre del 1992, nella faida di camorra interna al clan dei Casalesi tra gli Schiavone ed i De Falco.

La Corte d'Assise d'Appello di Napoli ha confermato l'ergastolo, già comminato in primo grado, per Corrado De Luca e Giuseppe Diana. Pena rideterminata, invece, per Pasquale Spierto (accusato solo del delitto De Cicco) ed Antonio Basco, che hanno goduto delle attenuanti generiche dopo aver, di fatto, confessato i reati loro contestati. Confermate le assoluzioni di Francesco Carannante, Maurizio Di Puorto, Salvatore e Raffaele Venosa (già assolti in primi grado e per i quali la Procura aveva fatto ricorso in Appello). Nel collegio difensivo sono stati impegnati gli avvocati Domenico Della Gatta, Raffaele Mascia, Paolo Caterino, Alfonso Baldascino, Emilio Martino e Luigi Monaco. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tre omicidi nella faida di camorra: 4 condanne in Appello

CasertaNews è in caricamento