Alcol ad un minorenne, locale rischia 15 giorni di chiusura

Blitz dei vigili, multa da 333 euro e avvio del procedimento amministrativo

Tavolini selvaggi e alcol anche ai ragazzini minorenni. Sono finiti nei guai i gestori di due locali della Movida aversana, nel mirino dagli agenti della polizia municipale normanna per la consueta operazione di controllo delle zone più ‘calde’ del divertimento in città.

Gli operatori, guidati dal comandante Stefano Guarino, hanno infatti sanzionato due locali: uno per la somministrazione di bevande alcoliche a minori, l’altro per occupazione abusiva di suolo pubblico. 

In particolare per il locale beccato a vendere alcolici ai minorenni è arrivato un verbale amministrativo da 333 euro, oltre all’avvio del procedimento di chiusura per 15 giorni.

Da tempo si susseguono le denunce, soprattutto da parte di cittadini e genitori indignati, per la presenza di giovanissimi ubriachi nella zona del Seggio, che si ‘sballano’ nel week end bevendo dai bar della zona che non si fanno problemi a vendere alcolici anche ai minorenni.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Travolta sulla provinciale: morta studentessa 24enne | LE FOTO

  • Dramma all'alba, muore noto avvocato

  • Il tesoro del killer dei Casalesi: in 11 rischiano la condanna

  • Gas dei Casalesi, 4 pentiti provano ad inchiodare i manager della Coop

  • Sacerdote litiga coi fedeli e abbandona la messa

  • Sequestrati 200 kg di prodotti in un bar-pasticceria

Torna su
CasertaNews è in caricamento