Parroco muore dopo essere stato dimesso dall'ospedale

Era tornato a casa dopo il ricovero in due ospedali

Era appena tornato a casa dopo un doppio ricovero negli ospedali di Piedimonte Matese e Caserta, ma la morte lo ha colto nel sonno. E’ morto così don Franco Sbriglia, 73 anni di Raviscanina, storico parroco matesino che negli ultimi tempi concelebrava la messa al Santuario della Madonna della Grazia col rettore don Emilio Di Muccio. Ordinato sacerdote nel 1979, è stato per anni nella parrocchie delle province Palermo, Roma e Salerno. Poi è rientrato nella diocesi di Alife-Caiazzo nel 1989 ed è stato tra Valle Agricola, Piedimonte Matese e Raviscanina. Proprio nella sua “casa natìa” è tornato nelle grazie del Signore. I funerali sono in programma domenica pomeriggio alle ore 17 a Raviscanina.

Potrebbe interessarti

  • Buco nel pavimento del pronto soccorso, donna cade e si fa male

  • Pericolo topi: ecco come scacciarli dalle vostre case

  • Budget finito, ora tutte le analisi e le visite mediche saranno a pagamento

  • Michela, una casertana tra le 1000 donne che stanno cambiando l'Italia

I più letti della settimana

  • Il casertano brucia di calore: temperature a 50 gradi

  • Muore investito dall'auto pirata davanti al ristorante | LE FOTO

  • Le previsioni meteo per Ferragosto nel casertano

  • Schianto in moto, infermiere in prognosi riservata

  • Muore dopo lo schianto in autostrada al rientro dalle vacanze

  • Schianto in autostrada: due km di coda

Torna su
CasertaNews è in caricamento