rotate-mobile
Venerdì, 28 Gennaio 2022
Cronaca Vitulazio

Animali morti durante l’alluvione: aziende bufaline in ginocchio

Il sindaco Russo vuole che sia riconosciuto lo stato di calamità naturale e punta il dito contro gli Enti preposti alla gestione dei canali di bonifica

Ingenti danni da calamità naturali. Sono quelli registrati a Vitulazio a seguito del violento nubifragio che si è abbattuto sull'intera provincia di Caserta.

Nel comune sito alle falde meridionali del Monte Tutuli e alla destra del fiume Volturno, la conta dei danni è stata davvero pesante. Ad essere maggiormente danneggiate dagli allagamenti conseguenti alla tracimazione del fiume Agnena sono state le aziende agricole e bufaline del territorio vitulatino.  

A verificare i danni riportati dalle varie aziende è stato il sindaco Raffaele Russo in persona, unitamente all'assessore all''Agricoltura Filomena Di Lello e al consigliere delegato alla Protezione civile, Salvatore Russo. "Alcune aziende bufaline hanno registrato perdite di vari animali, scorte, foraggio e raccolto", ha detto il primo cittadino.

Intanto il sindaco Russo ha fatto sapere che "fin da subito abbiamo attivato ogni iniziativa finalizzata a conseguire il riconoscimento dello stato di calamità naturale e, nel contempo, stiamo valutando anche eventuali azioni da esperire nei confronti degli Enti preposti alla gestione dei canali di bonifica per mancanza di manutenzione".

Allagamenti nelle aziende di Vitulazio

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Animali morti durante l’alluvione: aziende bufaline in ginocchio

CasertaNews è in caricamento