Lunedì, 20 Settembre 2021
Cronaca Sessa Aurunca

Litiga con la ragazza e sfonda la vetrina del negozio

Il titolare dell'attività commerciale: "E' la terza volta in quaranta giorni, in 56 anni che siamo qui non era mai successo"

La vetrina del negozio sfondata

Litiga con una ragazza e sfoga tutta la sua rabbia tirando un pugno contro la vetrina di un negozio. E' quanto accaduto a Baia Domizia, nel territorio di Sessa Aurunca, alle prime ore dell'alba di domenica scorsa. 

Protagonista del gesto d'ira un ragazzo che è rimasto ferito alla mano come testimoniano le tracce di sangue lasciate sui sanpietrini. Restano da chiarire i motivi che hanno scatenato la lite, fatto sta che la vetrina del negozio è stata frantumata e il titolare ha sporto regolare denuncia alle forze dell'ordine.

L'episodio è stato immortalato dalle telecamere di videosorveglianza dell'attività commerciale e il filmato è stato pubblicato sui social stesso dal titolare del negozio. "Per la terza volta nel giro di quaranta giorni ci hanno rotto una vetrina: la prima ce l'hanno spaccata con una bottiglia, la seconda con un calcio e questa volta hanno scelto un pugno", ha spiegato il titolare del negozio. 

La rabbia per l'escalation di episodi del genere a Baia Domizia è tanta. "Abbiamo i negozi qui dal 1965, in 56 anni non era mai successo una cosa del genere - racconta il titolare del negozio - Il centro negozi di Baia Domizia dall'anno scorso è diventato un supermarket dove si spacciano alcool e droghe in totale libertà. Ogni weekend all'esterno del negozio troviamo di tutto: bottiglie di vetro, bicchieri e alcool rovesciato, vomito. Dov'è lo Stato? Noi siamo qui e resteremo fiduciosi che prima o poi si faccia sentire".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Litiga con la ragazza e sfonda la vetrina del negozio

CasertaNews è in caricamento