Mercoledì, 28 Luglio 2021
Cronaca

L'indagine scuote il Comune: chiesto un 'faccia a faccia' al sindaco

Bocche cucite per il momento, ma trapelano malumori

Il sindaco Andrea Sagliocco

Bocche cucite all’interno della maggioranza del sindaco di Trentola Ducenta Andrea Sagliocco. Le indagini che hanno coinvolto il primo cittadino, un suo collaboratore, un avvocato e un funzionario dell’Ente hanno sconvolto i rappresentanti della maggioranza che si sono chiusi in un silenzio che fa comunque rumore.

Perché la notizia dell’acquisizione di atti in Municipio ha spiazzato tutti i componenti della squadra di governo che non si aspettavano un episodio del genere dopo la serie di commissariamenti che hanno interessato la cittadina di Trentola Ducenta. E l’avviso di garanzia notificato al sindaco potrebbe già aprire una crepa all’interno della maggioranza. Sì perché i consiglieri comunali di maggioranza non staranno di certo a guardare per restare in silenzio, ma anzi hanno già chiesto una riunione urgente al capo dell’esecutivo. Sagliocco dovrà chiarire gli aspetti di una vicenda che sembra interessare un Piano Urbanistico Attuativo (PUA) finito al centro dell’indagine che ha portato stamattina le forze dell’ordine ad eseguire un decreto del Tribunale di Napoli Nord.

La riunione di maggioranza chiarirà anche il futuro di questa amministrazione. I malumori sono evidenti, e il coinvolgimento del sindaco nell’indagine ha scosso un po’ tutti. Le dimissioni di Sagliocco sembrano lontane, ma se la maggioranza non avrà le risposte richieste potrebbe anche decidere di affidare nuovamente il Comune all’autorità prefettizia.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'indagine scuote il Comune: chiesto un 'faccia a faccia' al sindaco

CasertaNews è in caricamento