rotate-mobile
Mercoledì, 21 Febbraio 2024
Incidenti stradali Piana di Monte Verna

La morte di Paolo: annullata la processione e la festa in piazza

Il sindaco Lombardi: "C'è bisogno di silenzio e rispetto". In occasione dei funerali ci sarà il lutto cittadino

Stop ai festeggiamenti dopo il grave lutto della morte del 18enne Paolo Mone a seguito di un incidente stradale. A Piana di Monte Verna il sindaco Stefano Lombardi ha deciso di rimandare gli eventi all'insegna del divertimento nell'ambito della Festa della Maddalena. "Alla luce della tragedia - ha spiegato il primo cittadino - che ha colpito la nostra comunità, scuotendo gli animi e le coscienze di ognuno di noi, in segno di rispetto del dolore dei familiari e di coloro che hanno amato Paolo, i festeggiamenti e gli eventi previsti per le giornate di sabato 21 e domenica 22 maggio sono rimandati alle date 4 e 5 giugno. La processione prevista per il 21 maggio è annullata, d’intesa con i parroci. La Chiesa resterà aperta tutta la giornata del 21 maggio e sarà celebrata la messa della sera. In data 6 giugno, invece, sarà celebrata una messa solenne in onore della festa di Maria madre della chiesa".

Il sindaco Lombardi poi sottolinea: "È una decisione che abbiamo preso di concerto con tutti gli interpreti dei festeggiamenti, e che nello specifico riguardano il Comune di Caiazzo (capofila del progetto regionale), il Comune di Piana di Monte Verna, la Pro loco Pianese e la Parrocchia. Ringrazio a nome mio e dell’amministrazione comunale tutti coloro che hanno condiviso e compreso tale decisione. Di fronte a certe tragedie è quantomai opportuno che ogni cosa passi in secondo piano. C’è poca voglia di parlare e nessuno spirito di festeggiamento. C’è bisogno di silenzio e rispetto. Restiamo in attesa delle decisioni delle autorità competenti in merito alla data plausibile delle esequie durante la quale, ripeto, sarà dichiarato lutto cittadino".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La morte di Paolo: annullata la processione e la festa in piazza

CasertaNews è in caricamento