Cronaca

Morto vicino al cimitero, sarà l’autopsia a rilevare l’identità della vittima

Avanzata l’ipotesi che possa trattarsi dell’87enne scomparso nei giorni scorsi, ma per ora non c’è certezza

Sarà l'autopsia a rivelare l'identità del cadavere ritrovato nei pressi del cimitero di Santa Maria Capua Vetere, in una stradina adiacente via Degli Spiriti, nel pomeriggio di giovedì. Il cadavere è stato rinvenuto da alcuni passanti giovedì verso le 16.30. 

L'avanzato grado di decomposizione e l'assenza di documenti non ha reso possibile, finora, l'identificazione da parte dei carabinieri della stazione di Santa Maria Capua Vetere. Nelle scorse ore si è fatta avanti l’ipotesi che possa trattarsi dell’uomo di 87 anni scomparso nel nulla. Una tesi rilanciata anche dal nipote che su Facebook ha scritto: “Nonno con ogni probabilità non è più tra noi:è stato trovato dai carabinieri il corpo di una persona che corrisponde perfettamente alla descrizione nonostante non ci abbiano ancora chiamati ad effettuare il riconoscimento”. Ad oggi, però, non è stato possibile il riconoscimento e per questo si è deciso di disporre l’autopsia.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Morto vicino al cimitero, sarà l’autopsia a rilevare l’identità della vittima

CasertaNews è in caricamento