menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Nella sua auto quasi due etti di hashish

Nella sua auto quasi due etti di hashish

Hashish e cocaina, condanna "illegale" per il pusher

La Cassazione dispone il processo bis dinanzi alla Corte d'Appello

Hashish e cocaina in auto ed in casa. Prove schiaccianti contro un 27enne di Caserta, eppure la Corte di Cassazione ha dichiarato la pena inflitta in Appello "illegale". 

Sarà, dunque, processo bis per Domenico B. accusato di detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Il giovane venne fermato dalle forze dell'ordine mentre si trovava in auto. Nel corso della perquisizione vennero rinvenuti quasi due etti di hashish e 5 grammi di cocaina. All'interno della sua abitazione fu trovata altra cocaina. Sostanze che, per peso e tipologia, apparivano destinate ad un uso non esclusivamente personale. 

Nonostante questo ci ha pensato la legge con il minimo edittale per lo spaccio ridotto da 8 a 6 anni con la conseguenza che le sentenze non ancora passate in giudicato devono conformarsi a tale indicazione della Corte Costituzionale. Pertanto la condanna è stata annullata per l'illegalità della pena inflitta con un nuovo processo dinanzi alla corte d'Appello per quantificare il trattamento sanzionatorio. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bambina positiva, in quarantena compagni e 6 insegnanti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento