menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Colpo nel deposito della Tav, ladro catturato col bottino

Nell'auto fermata dai carabinieri trovati 800 chili di rame. Quattro malviventi ancora in fuga

Arrestato per furto di cavi in rame e ricettazione di un veicolo provento di furto Alex Ionut Simonescu, 28enne rumeno, a Tora e Piccilli. Stanotte presso un deposito TAV posizionato lungo la linea ferroviaria di Tora e Puccilli i carabinieri di Marzano Appio e l'aliquota radiomobile dei carabinieri di Sessa Aurunca hanno notano un'auto sospetta allontanarsi dal deposito con a bordo 5 persone.

Intimato l'alt dai militari gli uomini si sono dati alla fuga nelle campagne circostanti, mentre il cittadino rumeno ancora a bordo di una Peugeot Ranch risultata poi esser stata rubata a Sora nel mese di febbraio è stato tratto in arresto e condotto presso la casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere.

Nel veicolo venivano rinvenuti circa 800 kg di cavi in rame sottratti alla RFI di Tora e Piccilli per un valore di circa 5000 euro. Erano presenti anche le attrezzature atte al furto come cesoie e radio comunicanti. Il veicolo e le attrezzature sono state poste sotto sequestro ed il quantitativo del rame è stato restituito al personale della rete ferroviaria italiana.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Gomorra 5, riprese nel Casertano: fan in delirio

Attualità

Il Comune installa gli autovelox. “Troppi incidenti”

Attualità

'AstraDay', il sito dell'Asl va subito in tilt per migliaia di accessi

Attualità

La Brigata dei vaccini festeggia le 100mila dosi in 2 mesi | FOTO

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento