Preziosi libri del '500 rubati e venduti su internet, beccato dai carabinieri

I manoscritti erano venduti in varie parti d'Italia tramite Ebay

I libri rubati venivano venduti su Ebay

Una importante operazione contro il traffico di opere d’arte, partita da un blitz dei militari nel mese di giugno a Casagiove, ha portato all’arresto di una persona e al deferimento di altre tre in provincia di Arezzo. L’indagine portata avanti dai carabinieri della Compagnia di San Giovanni Valdarno ed in particolare dai militari della Stazione di Levane ha consentito, in due distinti interventi, il recupero di alcuni quadri del ‘600 per un valore di circa 90mila euro e di libri preziosi del '500.

Questi erano stati rubati a Città di Castello, mentre alcuni libri preziosi, ritrovati dai carabinieri, erano stati rubati nel Valdarno. Nell'ambito della prima operazione i carabinieri hanno recuperato quattro quadri del '600, rubati ad un noto avvocato di Città di Castello. Le opere, pagate solo poche migliaia di euro, sono state trovate presso l'abitazione di un sacerdote del Valdarno aretino. Agli arresti domiciliari è finito un antiquario, attualmente domiciliato in Umbria, mentre i due presunti ladri ed il prelato sono stati denunciati, i primi per furto ed il sacerdote per ricettazione. La seconda operazione si è conclusa con il recupero di tutti i libri rubati nel mese di febbraio 2017 in una villa di una donna montevarchina.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Una iniziale perquisizione, compiuta dai militari nel mese di giugno 2017 a Casagiove, aveva portato al rinvenimento della maggior parte dei libri antichi, detenuti da un pregiudicato italiano che è stato denunciato per ricettazione. L'esame dell'account Ebay dell'indagato, ha permesso ai militari di risalire a moltissimi libri venduti in varie parti d'Italia, rintracciandoli quasi tutti presso gli ignari acquirenti che opportunamente sentiti quali persone informate sui fatti, li hanno riconsegnati presso i vari Comandi Stazione dell'Arma sparsi sul territorio: Olbia, Fontanellato (PR), Rieti, Bagnacavallo (RA), Milano, Sacile (PN), Roma, Castiadas (CA), Valdobbiadene (TV), Peschiera del Garda (MN), Lecco, Casatenovo (LC), Torre Pellice (TO), Montignoso (MS), Castellanza (VA), Thiene (VI) alcuni dei Comandi interessati dove risiedevano gli acquirenti dei libri usati. I numerosi manoscritti antichi, dal '500 in poi, anch'essi di ingente valore, saranno a breve restituiti alla legittima proprietaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scuole chiuse in Campania fino al 30 ottobre per il coronavirus

  • Blitz all'alba: 38 arresti. Fiumi di coca, marijuana ed hashish 'coperto' da vedette TUTTI I NOMI

  • Nuovo record di contagi nel casertano: 135 casi in un giorno

  • Il Covid colpisce ancora: 187 nuovi positivi nel casertano

  • Il coprifuoco di De Luca: stop agli spostamenti fra le province, attività chiuse dalle 23

  • Doppiato il record di contagi: 284 casi e 2 decessi nel casertano

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento