Ladri colpiscono in un’azienda: portate via anche le poltrone degli uffici

Il colpo messo a segno nella notte. La ditta è stata già colpita in passato

Ladri scatenati nell’alto casertano.

Nella notte tra mercoledì e giovedì una banda è entrata in azione in un’azienda ubicata lungo la Statale Casilina, in territorio di Teano.

Dopo essersi intrufolati all’interno, forzando una porta d’ingresso, hanno portato via mobili, attrezzature, arredi e finanche delle poltrone degli uffici.

Ai proprietari, questa mattina, non è rimasto altro da fare che allertare le forze dell’ordine per presentare denuncia.

Purtroppo non è la prima volta che sono vittime delle bande di ladri che, soprattutto durante il periodo estivo, colpiscono in continuazione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • SPECIALE REGIONALI E' ufficiale: Grimaldi eletto. Nel nuovo consiglio regionale ben 5 uscenti

  • SPECIALE MARCIANISE Abbate sfiora i 9mila voti, Velardi a contatto. Alessandro Tartaglione all11%

  • I contagi aumentano ancora. Caserta supera Aversa: è la città con più positivi

  • Terremoto a 24 ore dalle elezioni. Candidato sindaco indagato per voto di scambio: "Accuse da mitomani"

  • SPECIALE SANTA MARIA A VICO Tutti i voti e i nuovi consiglieri comunali

  • SPECIALE ELEZIONI Graziano trascina il Pd ad Aversa. De Cristofaro supera i 1900 voti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento