menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(foto di repertorio)

(foto di repertorio)

Ladri scatenati: 2 furti in otto giorni alla stessa auto

Malviventi in azione in via Patturelli: sfondati i vetri della vettura. Il proprietario sporge denuncia ai carabinieri

Due furti a distanza di otto giorni nella stessa strada e ai danni della stessa autovettura. E' quanto accaduto a San Nicola la Strada tra la fine del mese di dicembre e l'inizio di gennaio. A finire nel mirino dai ladri l'auto di Marco C., che da circa due mesi si è trasferito, con la sua famiglia, in via Patturelli. 

Il primo furto si è verificato nel giorno di Santo Stefano, il 26 dicembre, quando i malviventi hanno rotto il vetro del finestrino laterale posteriore dell'auto parcheggiata in via Patturelli. Fortunatamente per il proprietario dell'auto il bottino dei ladri è stato praticamente nullo: nella vettura c'era solo una confezione di acqua. I ladri sono poi tornati a colpire nella mattinata di domenica, nonostante questa volta la vettura fosse parcheggiata nel box auto privato. Hanno nuovamente rotto il vetro dell'auto ma per fortuna anche in questo caso il bottino è stato misero. Entrambi i furti sono stati denunciati ai carabinieri.

Non è la prima volta che si verificano episodi come questo a San Nicola la Strada. E la rabbia dei cittadini continua a crescere. Soprattutto di chi più volte ha chiesto l'installazione di telecamere di videosorveglianza nei punti strategici della città.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Troppi contagi, il sindaco non si fida: "Le scuole restano chiuse"

Attualità

Riscaldamenti rotti, la scuola resta chiusa fino a mercoledì

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Omicidio Noviello, Cirillo stanato dopo la fuga

  • Cronaca

    Piazze di spaccio della camorra, 9 condanne

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Caterina Balivo torna in tv su Rai 1

  • social

    Blue Monday 2021, oggi è il giorno più triste dell'anno

Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento