Fruttivendolo pedinato dalla Finanza ed arrestato | FOTO

Lo hanno seguito con la moglie in un box

La Compagnia della Guardia di Finanza di Capua, nell’ambito di un’operazione di servizio volta alla repressione del contrabbando di tabacchi lavorati esteri, ha sottoposto a sequestro 60 Kg di sigarette di contrabbando, traendo in arresto un soggetto per l’illecita detenzione dei tabacchi destinati alla vendita locale al dettaglio. Da diversi mesi le fiamme gialle di Capua hanno incrementato l’attività a contrasto della vendita in zona di sigarette di contrabbando, cercando anche di risalire ai canali di approvvigionamento del prodotto.

sigarette contrabbando-3-3

Nell’ambito di questi servizio mirati al controllo del territorio, nella giornata di venerdì è stato pedinato un soggetto sospetto. Intercettato dai militari, il presunto contrabbandiere, che peraltro gestisce un negozio di prodotti ortofrutticoli nella periferia di Capua, è stato seguito mentre insieme alla moglie entrava in un box dal quale è poi uscito con un borsone pieno. E’ così scattato il controllo e, accertato che si era rifornito di sigarette di contrabbando, anche la perquisizione del locale dove sono state trovate occultate alcune casse di sigarette (per un totale di oltre 2.500 pacchetti) risultate prive del marchio del Monopolio di Stato. Pertanto, i militari hanno proceduto a sequestrare l’intero carico lì giacente e pronto per la vendita, traendo in arresto Q.D., cinquantenne di origini capuane. Ancora una volta individuato un commerciante che lucrava con il traffico illecito di sigarette e tolto dal mercato un ulteriore punto di distribuzione sul territorio a servizio della criminalità organizzata che gestisce i rifornimenti e la distribuzione del tabacco contrabbandato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Accoltellato il dj Joseph Capriati: il padre arrestato per tentato omicidio

  • Un casertano 'firma' la nuova stazione della metro di New York

  • Joseph Capriati operato in ospedale. Ricostruita la lite in casa col padre

  • Caserta in ansia per Joseph Capriati, il dj più famoso da Ibiza agli Usa

  • Scuole chiuse, altri 3 sindaci firmano l'ordinanza di proroga

  • E' ufficiale: Campania in zona gialla. Confermate le restrizioni per il week-end

Torna su
CasertaNews è in caricamento