Finanziere-eroe salva donna da annegamento

La canoa si era ribaltata, l’azione fulminea le ha salvato la vita

L’ha vista annaspare in acqua dopo che la canoa sulla quale viaggiava si era ribaltata nel mare di Castel Volturno a causa delle onde, all’altezza di via Dante Alighieri. Senza perdere tempo un finanziere libero dal servizio si è gettato in acqua ed è riuscita a portarla a riva, lottando contro la corrente.

L'episodio si è verificato lo scorso 3 aprile ma sono in queste ore si è riusciti a ricostruire tutta la dinamica. La 31enne, A. G., aveva perso i sensi e rischiava di morire. Il finanziere, come racconta Nicola Clemente su NapoliToday, l'ha rianimata, mettendola su di un fianco per far uscire l'acqua ingerita, che ne impediva il respiro. Successivamente, ormai stremato dallo sforzo, ha chiesto l'intervento del 118, che ha trasportato d'urgenza la donna presso il pronto soccorso della clinica Pineta Grande. La donna, residente a Giugliano, si è poi ripresa, ma ha rischiato grosso. Il finanziere eroe ha riportato solo abrasioni al braccio destro e ha rifiutato il ricovero in ospedale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, i sindaci chiudono le scuole per tutta la settimana

  • Psicosi coronavirus, monitorati altri 2 casi nel casertano. Sono rientrati dal Nord nelle ultime ore

  • Coronavirus, il giorno del contagio in Campania: 24enne di Caserta positiva al test

  • Psicosi coronavirus, caso sospetto in ospedale: attivato il protocollo sanitario

  • Muore schiacciato da un albero mentre stava tagliando la legna

  • Latitante arrestato in una villetta del casertano, in manette anche un commerciante

Torna su
CasertaNews è in caricamento