Tenta di accoltellare la madre durante una lite, fermata dai carabinieri

Intervento fondamentale dei militari: la 21enne è finita in carcere

Blitz fondamentale dei carabinieri della stazione di Arienzo e della Compagnia di Maddaloni nella notte tra sabato e domenica. I militari sono intervenuti in via Cappella ad Arienzo, dove una ragazza di 21 anni è stata tratta in arresto mentre stava cercando di aggredire con un coltello la madre, una donna poco più che 50enne.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I carabinieri della locale stazione, intervenuti al culmine di una lite, l’hanno bloccata e posta in stato di fermo, mentre il coltello utilizzato dalla 21enne è stato sequestrato. Dopo le formalità di rito, la ragazza è stata condotta presso il carcere di Pozzuoli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morti al ritorno dal mare, lacrime e dolore per l’addio a Donato ed Asia

  • Le nuove leve dei Casalesi con a capo il figlio del boss: 18 arresti

  • Casa del sesso in centro, arrestata latitante internazionale

  • Tangenti per gli appalti di esercito ed aeronautica, indagato tenente colonnello casertano

  • Botto in autostrada, auto distrutte dopo lo schianto | FOTO

  • Le confessioni in carcere del rampollo: “10mila euro al mese al padre ergastolano. Ha incontrato Zagaria a Modena”

Torna su
CasertaNews è in caricamento