rotate-mobile
Giovedì, 29 Settembre 2022
Cronaca Aversa

Mister James, il giallo sui controlli del 'falso insegnante'. La dirigente: "Noi danneggiati dalle sue azioni"

La dirigente annuncia la presentazione del liceo in tribunale come parte civile

“Siamo pronti a presentarci in tribunale costituendoci parte civile nel processo che riguarda ‘mister James’ (Trevor John Addison all’anagrafe) perché come ‘Liceo Scientifico Enrico Fermi’ crediamo di aver subito un danno d’immagine importante”.

Ad affermarlo la dirigente scolastica dell’istituto di via Fermi di Aversa, Adriana Mincione, che sottolinea di non aver mai pensato che “Mister James avesse presentato una dichiarazione mendace riguardo ai suoi titoli di studio, anche perché non lavorava solamente per il nostro liceo, e soprattutto era molto conosciuto in città perché comunque dimostrava di essere capace. E’ previsto dalla legge che lui possa fare una autocertificazione in un bando ed ora, se in passato avrà sbagliato, pagherà davanti alla magistratura”.

Trevor John Addison (legato sentimentalmente ad un uomo di Casaluce) era risultato vincitore del bando 2016/2017 ma anche addirittura dei due anni scolastici precedenti, e cioè 2014/2015 e 2015/2016. La commissione esaminatrice non si era mai accorta di nulla “perché non è previsto che si vadano a controllare i titoli di studio – continua la dirigente scolastica Mincione – e quindi non è assolutamente colpa della commissione non aver scoperto questa cosa. Vengono fatti solamente dei controlli a campione che però non avevano mai interessato ‘mister James’. Ripeto, abbiamo subito anche noi un enorme danno e quando ci sarà la possibilità ci presenteremo in tribunale come parte civile”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mister James, il giallo sui controlli del 'falso insegnante'. La dirigente: "Noi danneggiati dalle sue azioni"

CasertaNews è in caricamento