Evade ancora una volta dai domiciliari e il giudice lo spedisce in carcere

Scatta la revoca della misura cautelare, i carabinieri arrestano 63enne

(foto di repertorio)

Viola gli obblighi della detenzione domiciliare ed il giudice lo spedisce in carcere. È accaduto a Roccamonfina dove nella tarda serata di martedì i carabinieri della locale stazione hanno dato esecuzione ad un'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dall'ufficio del Tribunale di Sorveglianza di Napoli nei confronti di B. P. 63enne di Roccamonfina sottoposto a detenzione domiciliare per una precedente evasione e per il reato di resistenza a pubblico ufficiale. A causa dell'ennesima violazione riscontrata è scattata la revoca della misura cautelare. Il 63enne è stato tradotto presso la casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vinti 14mila euro nel casertano: centrato un terno al Lotto

  • La Campania può diventare 'zona arancione' nelle prossime 48 ore

  • Va in ospedale per una colica renale ma finisce in tragedia: muore 40enne

  • Imprenditore casertano ubriaco alla guida uccide 37enne

  • Il sindaco non ha più la maggioranza: bilancio bocciato. Dopo 18 mesi finisce l'era Golia

  • Altre 8 vittime del virus nel casertano ma i nuovi positivi sono in calo

Torna su
CasertaNews è in caricamento