menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Giuseppe Verrone

Giuseppe Verrone

Estorsioni per il clan: 3 condannati

Il giudice ha inflitto 5 anni a Verrone e 4 anni e 8 mesi al boss pentito Venosa

Estorsione per conto del clan dei Casalesi. Questa l'accusa per la quale sono stati condannati tre affiliati al sodalizio camorristico ritenuti responsabili di aver chiesto il pizzo ad un installatore di macchinette videopoker nella zona di Casal di Principe. 

La terza sezione Gip del Tribunale di Napoli ha condannato, con rito abbreviato, l'ex boss Raffaele Venosa, oggi collaboratore di giustizia, a 4 anni e 8 mesi di reclusione (riconoscendo l'attenuante dell'articolo 8); Giuseppe Verrone, meglio noto come Peppe 'a Lutamm, a 5 anni di reclusione; Juri La Manna a 3 anni e 8 mesi di reclusione. 

Secondo quanto accertato dagli organi inquirenti Verrone, già genero proprio di Venosa in quanto fidanzato con la figlia, chiedeva il rateo estorsivo "per mantenere le famiglie dei carcerati". Nel collegio difensivo sono stati impegnati gli avvocati Giuseppe Tessitore, Elena Schiavone e Antonio De Micco

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

'AstraDay', 24 ore di vaccino per tutti a Caserta: ecco come prenotarsi

social

Gomorra 5, riprese nel Casertano: fan in delirio

Attualità

'AstraDay', il sito dell'Asl va subito in tilt per migliaia di accessi

Attualità

La Brigata dei vaccini festeggia le 100mila dosi in 2 mesi | FOTO

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento