menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(foto di repertorio)

(foto di repertorio)

Drogato si scaglia contro 4 poliziotti e li manda all'ospedale

L'uomo, in preda ad allucinazioni, ha cercato anche di lanciarsi dalla finestra

Sotto l'effetto di sostanze stupefacenti che gli provocano allucinazioni va in escandescenza e si scaglia contro le forze dell'ordine: quattro poliziotti in ospedale. È quanto accaduto a San Tammaro in via Giovanni Gentile presso il Parco Nuova Europa, in un appartamento al secondo piano, dove A. F. un 42enne assuntore di sostanze stupefacenti, ristretto in regime di arresti domiciliari per resistenza a pubblico ufficiale, danneggiamento ed evasione, in preda ad una crisi ha aggredito ben due volanti del commissariato di Santa Maria Capua Vetere.

Verso le 18 di domenica, gli agenti si sono recati presso il Parco Nuova Europa a seguito della segnalazione di alcuni condomini per via dei moti d'ira del 42enne ben noti ai residenti ed alle forze dell'ordine. Alla vista della prima pattuglia il 42enne ha scagliato contro i poliziotti una vecchia tv col tubo catodico ed un tavolo, colpendoli. Si è poi diretto verso una finestra della sua abitazione e, dopo averla frantumata, ha cercato di lanciarsi nel vuoto. Gesto inconsulto, scongiurato dall'intervento di un agente che è riuscito a trattenere il 42enne in preda a crisi allucinogene in attesa del 118 e di una seconda pattuglia a supporto.

Giunto il personale sanitario, al 42enne sono stati somministrati farmaci per cercare di calmarlo. Ma la follia ed il timore di essere perseguitato dai 'mostri' non gli davano tregua così, celato dietro ad una vecchia lavatrice, ha utilizzato l'elettrodomestico in disuso a mo' di ariete colpendo anche l'altra pattuglia in ausilio. Dopo svariate somministrazioni di sedativi, A. F. è stato deferito all'autorità giudiziaria per lesioni e resistenza a pubblico ufficiale ed è stato trasportato presso il più vicino presidio psichiatrico. I quattro poliziotti feriti sono stati refertati presso l'ospedale civile di Caserta per le innumerevoli contusioni riportate, con riserva di ulteriori accertamenti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Una alunna positiva al coronavirus: tornano in Dad due classi

Attualità

La Dea bendata bacia il casertano: vinti oltre 33mila euro

Attualità

Docente della scuola elementare positiva al coronavirus

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento