rotate-mobile
Domenica, 29 Gennaio 2023
Cronaca Cellole

Monopolio dello spaccio a suon di pestaggi: 23enne lascia il carcere

Il magistrato ha concesso l'affidamento in prova con un residuo di pena di 3 anni

Ha lasciato il carcere di Santa Maria Capua Vetere poco prima di Natale Cristian Bencivenga, coinvolto in un'inchiesta sullo spaccio di droga tra Sessa Aurunca e Cellole. 

Il magistrato di sorveglianza, in accoglimento dell'istanza presentata dal suo difensore, l'avvocato Daniele Delle Femmine, ha concesso l'affidamento in prova con un residuo di pena da espiare di tre anni. 

Bencivenga, 23 anni, fu coinvolto nell'indagine su un gruppo emergente dello spaccio che aveva affermato il proprio controllo sul territorio anche con comportamenti violenti, con pestaggi degli spacciatori rivali. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Monopolio dello spaccio a suon di pestaggi: 23enne lascia il carcere

CasertaNews è in caricamento